I servizi connessi con la certificazione e la revisione contabile sono imposti per legge e indirizzati in genere verso società di capitali di medio – grandi dimensioni, che necessitano di produrre comunicazioni sociali contabili a soci, azionisti e terzi, di provata veridicità. 
Le attività di certificazione contabile possono ritornare però molto utili in occasione di operazioni aziendali straordinarie (fusioni, conferimenti, scissioni, trasformazioni ecc.) e soprattutto nell’ambito della compravendita aziendale, ed in occasione di stipula di grossi contratti di finanziamento o di partnership. 
L’attività, disegnata secondo il target e le richieste del cliente, permette di dare valore certo ai dati esposti in una situazione contabile o extra contabile. Si tratta in pratica di controllare le più importanti voci del bilancio, confrontare la conformità di tale bilancio ai principi contabili nazionali ed internazionali, effettuare valutazioni, controllo delle stime di magazzino e degli altri beni materiali ed immateriali, controllo incrociato dei crediti, controllo di potenziali passività latenti, anche fiscali e previdenziali, controllo della solidità finanziaria e solvibilità dei soggetti. 
Il bilancio certificato è un rendiconto su cui basare valutazioni, pareri, rischi, cercando di ridurre al minimo i rischi di insussistenze patrimoniali e di passività latenti. Un’azienda che certifica volontariamente il proprio bilancio compra un servizio a valore aggiunto oramai indispensabile per ridurre le responsabilità di amministratori, sindaci, addetti alla contabilità, ed ha una carta d’identità di primo piano nei confronti di investitori, soci, banche, clienti. Un cliente che acquista un’azienda sottoposta a due - diligence acquista un bene riducendo al minimo i rischi di passività e sopravvenienze passive. 
Rientrano sempre in questa specializzazione le attività di analisi di bilancio, utili ai gruppi aziendali per controllo di gestione (CO.GE.), pianificazione aziendale e di mercato, e i pareri di conformità ai principi contabili, la redazione e l’elaborazione di perizie tecniche, valutative e contabili prescritte dalla legge, e ultimamente sempre più diffuse per la rendicontazione di agevolazioni finanziarie .